Canna da pesca bolognese: le migliori del 2017

Canne da pesca bolognese: le migliori del 2017

Se hai anche tu la passione per la pesca bolognese, sai bene che l’attrezzatura giusta può fare la differenza tra una battura di pesca di successo e una fallimentare. Quali caratteristiche devono avere le canne da pesca bolognese? Le principali sono robustezza, leggerezza e flessibilità, ma anche una lenza molto sottile aiuta.

Con questo articolo ti aiutiamo a scegliere le migliori canne da pesca bolognese, mettendo a confronto quelle che si sono rivelate le migliori del 2017.

Tabella comparativa – da telefono scorri verso sinistra

Bulox Ability Bolo 4M
Lineaeffe Orion Bolo 5 M
Daiwa Megaforce Bolo 5 M
Falcon Hercules Bolo Strong 7 M
“canna “canna “canna “canna
Lunghezza: 4 Metri
Lunghezza: 5 Metri
Lunghezza: 5 Metri
Lunghezza:
Peso: 220g
Peso: 260g
Peso: 250g
Peso: 280g gr
Ottimo rapporto qualtà/prezzo
Mulinello incluso
Rapporto qualità/prezzo eccellente
Eccellente in ogni dettaglio
Vedi Prezzo
Vedi Prezzo
Vedi Prezzo
Vedi Prezzo

 

canne da pesca bolognese

Bulox Ability Bolo 4,00 mt

La Bulox Ability Bolo è molto economica e compatta rispetto alle altre canne da pesca bolognese. Misura soltanto 4,00 mt e quando è chiusa occupa pochissimo spazio, quindi è perfetta per essere caricata in auto alla ricerca della location perfetta per la tua battuta da pesca.

A dispetto del prezzo, le prestazioni sono eccellenti, a patto di abbinare alla canna un buon mulinello dotato di un filo molto sottile e performante.

Questa canna da pesca bolognese è perfetta per chi si avvicina per la prima volta a questa specialità e vuole iniziare con una buona canna, ma senza spendere troppo. Ti sarà molto difficile trovare attrezzatura di qualità discreta ad un prezzo così competitivo.

Vedi Prezzo

canna da pesca bolognese

Lineaeffe Canna Pesca Orion Bolo 5 mt

La prossima canna che recensiamo ha delle caratteristiche superiori alla prima. Si tratta della Lineaeffe Canna Pesca Orion Bolo, una canna che misura 5 mt ed è molto versatile.

I materiali leggeri e performanti sono il punto di forza di questa canna, realizzata interamente in carbonio. La leggerezza si combina con la robustezza, infatti puoi lanciare galleggianti piombati senza alcun problema.

Ogni dettaglio di questa canna è studiato con cura: i passanti in sic sono legati a monoponte e il mulinello viene inserito con un meccanismo a slitta, solido e sicuro.

Come dicevamo, la versatilità di questa canna da pesca bolognese è sorprendente. Puoi usarla in acqua dolce oppure per la pesca in passata con l’obiettivo di prendere all’amo un branzino. Si tratta di una canna che non pone limiti ai pescatori, che possono cimentarsi in diverse tecniche con la stessa attrezzatura, basterà cambiare soltanto il mulinello.

La canna si scompone in 5 sezioni e ha un ingombro di soli 117 cm. Trattandosi di attrezzatura in carbonio, anche il peso è piuttosto contenuto: appena 260 gr.

Il prezzo non è male se consideriamo che si tratta di un prodotto di fascia media. É la canna ideale per i principianti che vogliono dotarsi di attrezzatura molto simile a quella dei professionisti.
Vedi Prezzo

canna da pesca bolognese

Canna Daiwa Megaforce Bolo 5 mt

Troviamo una qualità ancora superiore nella Canna Daiwa Megaforce Bolo, che si contraddistingue per gli eccellenti materiali con cui è realizzata. Il fusto è in carbonio ad alta resistenza, robusto e flessibile quanto basta.

Gli anelli sono invece in ossido di alluminio e la legatura è molto curata, esattamente come la cosmetica.

Anche in questo caso la canna è molto versatile e passa tranquillamente dalla pesca in fiume e quella nei laghetti, a caccia di trote o carpe di grossa taglia.

La placca porta-mulinello è dotata di un meccanismo a scatto. É una canna da pesca bolognese da 5 mt che si può scomporre in 5 sezioni e l’ingombro è di 122 cm per 250 gr di peso.

Anche in questo caso si tratta di una canna adatta per chi si avvicina per la prima volta alla pesca bolognese e non vuole spendere una cifra troppo alta.

Vedi Prezzo

canne da pesca bolognesi

Canna Daiwa Exceler Bolo 6 mt Power

Facciamo ancora un salto di qualità con la prossima canna che ti proponiamo. Si tratta della Canna Daiwa Exceler Bolo, perfetta per la pesca in acqua dolce o salata.

Il carbonio ad alta resistenza e le rifiniture curate sono i tratti distintivi di questo prodotto.

Uno dei suoi punti di forza è la versatilità, infatti è disponibile in tre diverse azioni: Extreme, Power e Strong. Quella che ti proponiamo è la versione Power, adatta per chi apprezza le bolognesi rigide, ma con l’impugnatura sottile.

É una canna che potrai usare per la pesca in mare, sia nei porti che sulle scogliere. Si adatta bene anche alla pesca in acqua dolce, così grosse carpe o barbi saranno alla tua portata, purché utilizzi terminali di grosso diametro.

Gli anelli hanno il telaio a forma di Y e il passante è realizzato in ossido di alluminio, con una tecnologia studiata appositamente per ridurre al minimo le vibrazioni e le oscillazioni durante il recupero della preda.

Tra le canne da pesca bolognese da 6 mt, è una delle più leggere: pesa solo 230 gr, con un ingombro di 140 cm.

Viene venduta con un fodero rigido e sagomato, che può essere chiuso con una doppia cerniera. Per proteggere totalmente gli anelli durante il trasporto, è dotata anche di un cappuccio in plastica.

Vedi Prezzo

canne da pesca bolognese 7 metri

Browning Silverlite Bolo 10-08

Tra le canne da pesca bolognesi, la Browning Silverlite Bolo 10-08 è un’altra proposta molto interessante. La casa produttrice l’ha rinnovata di recente, rendendola più leggera e potente.

É munita di anelli sic e le rifiniture sono realizzate in fibra di carbonio ad alto modulo. I dettagli sono molto rifiniti e per sigillare i giunti ad anello è stata utilizzata una resina epossidica.

Tra le canne da pesca bolognese da 7 metri, spesso viene scelta per la facilità con cui può essere maneggiata. Si scompone in 7 pezzi, ha un ingombro di 145 cm e un peso di 335 gr.

Vedi Prezzo

 

canna pesca bolognese

Falcon Hercules Bolo Strong 7.00 mt

L’ultima proposta di questa serie dedicata alle canne da pesca bolognese è la Falcon Hercules Bolo Strong, rivisitata dalla famosa casa produttrice appena un anno fa.

Si tratta di una canna realizzata in carbonio ad alto modulo, particolarmente robusta e flessibile. Gli anelli sic sono a ponte lungo e il mulinello si aggancia a baionetta.

Rispetto alle altre canne da pesca bolognese da 7 metri, il prezzo è molto competitivo.

Vedi Prezzo

Come scegliere una canna da pesca bolognese

Quando decidi di avvicinarti per la prima volta alla pesca bolognese, ti trovi di fronte ad un’ampia gamma di prodotti. In questo articolo ti abbiamo mostrato alcune delle possibili scelte di caratteristiche diverse e lunghezza variabile da 4 a 7 metri.

Come fare a scegliere la canna più adatta? Di seguito ti diamo alcuni suggerimenti utili per orientarti nella scelta della canna giusta, in base alla tua disponibilità economica e delle tue aspirazioni più o meno professionali.

Nella pesca alla bolognese, sia in mare che in acqua dolce, i lanci mettono spesso a dura prova l’elasticità della canna, soprattutto quando si lancia con lenze leggere e a lunga distanza. Visto che la canna è sottoposta ad una forte sollecitazione, la caratteristica che prima di tutte deve essere cercata in una bolognese è la robustezza.

Quindi via libera alle canne da pesca bolognese in carbonio ad alta resistenza, che regalano ai pescatori un’elevata affidabilità. Questo materiale è molto apprezzato anche per la flessibilità.

Per quanto riguarda la lunghezza, la scelta va fatta tenendo conto del livello di esperienza del pescatore. Chi non ha molta pratica con questo tipo di pesca dovrebbe orientarsi su una bolognese corta. Quelle da 4 metri che abbiamo visto nell’articolo sono una buona scelta, soprattutto quando si ha una disponibilità economica limitata. Con una bolognese da 4 metri potrete pescare dal molo o dalle scogliere, in presenza di fondali non troppo profondi.

Le canne da pesca bolognese da 5 metri rappresentano invece una perfetta via di mezzo e posso essere usate sia in mare che in acqua dolce. Sono quindi le più versatili e si prestano bene anche all’utilizzo da parte dei principianti.

Le canne da pesca bolognesi da 7 metri sono più difficili da maneggiare e le consigliamo solo ai pescatori più esperti. In ogni caso non andrebbero mai usate in presenza di un forte vento. Tra tutte le canne che abbiamo visto, sono quelle che consentono di realizzare lanci più lunghi, anche di 15-20 metri. Presentano anche un altro vantaggio: la curvatura del fusto fa stancare la preda, rendendo la cattura più agevole.

Come scegliere il mulinello per le canne da pesca bolognese

Un’altra scelta cruciale è quella del mulinello da abbinare alla nostra bolognese. In generale possiamo affermare che i mulinelli piccoli vanno bene solo per le canne non troppo lunghe. Non è un’informazione scontata come potrebbe sembrare e adesso spiegheremo le ragioni di questa preferenza.

Le canne da pesca bolognesi più lunghe, ossia quelle da 5 o 6 metri, sono anche quelle che consentono lanci più lunghi. Nella maggior parte dei casi un lancio lungo è direttamente proporzionale alle dimensioni della preda. Per queste ragioni è meglio optare per una bobina abbastanza larga, da 3000 o 4000.

Altro dubbio ricorrente nella scelta del mulinello è il freno: meglio il freno davanti o dietro? Quando si usano dei finali leggeri, è meglio preferire mulinelli con il freno dietro: vengono regolati con velocità perché la frizione supplementare a leva che li accompagna, permette di effettuare i settaggi molto rapidamente.

Se si utilizzano fili più grossi, allora è meglio il freno davanti, che garantisce una maggiore omogeneità e un funzionamento regolare.

 

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...