Trattorino tagliaerba: i migliori del 2017

Trattorino tagliaerba: guida alla scelta

Quando le dimensioni del prato sono importanti, la rasatura dell’erba può diventare molto impegnativa e richiedere tempo e fatica. La migliore soluzione per ovviare al problema è quello di usare un trattorino tagliaerba. La scelta è davvero ampia e sul mercato è possibile trovare dei modelli molto semplici e maneggevoli, mentre altri sono più equipaggiati e possono essere equiparati a delle piccole autovetture.

Come fare per scegliere il migliore? Spesso si pensa erroneamente che bisognerebbe lasciarsi guidare unicamente dalle dimensioni del prato, ma in realtà non è così. Ci sono altre variabili da tenere in considerazione, come la presenza di molti alberi o la necessità di raccogliere o meno l’erba tagliata.

In questo articolo troverete tutte le informazioni che vi servono per scegliere il trattorino tagliaerba più adatto alle vostre esigenze. Vi spiegheremo quali sono le caratteristiche da valutare e soprattutto quali sono i migliori modelli disponibili.

Quando acquistare un trattorino tagliaerba

Abbiamo detto che la dimensione del prato non è l’unico fattore da valutare per l’acquisto di un trattorino rasaerba, ma di sicuro è uno dei più importanti. In genere si consiglia di acquistarne uno quando la superficie del prato è uguale o superiore a 1000 mq. Quando lo spazio a disposizione è così grande, la rasatura con il classico tagliaerba diventa veramente complicata, perché per portare a termine il lavoro occorre molto tempo e un notevole dispendio di energia.

Il trattorino invece ha il vantaggio di accelerare i tempi e tagliare l’erba non è per niente faticoso. Al contrario si tratta di un lavoro che può essere anche divertente, come guidare un piccolo fuoristrada. Alcuni modelli sono dotati anche di diversi accessori che rendono il veicolo molto versatile, come gli arieggiatori, i carrelli, i rulli e le botti per l’irrogazione.

Non servono nozioni di guida

Una delle domande che vengono poste più spesso da chi intende acquistare un veicolo per tagliare l’erba del giardino è: posso condurre il trattorino anche senza nozioni di guida? Nella maggior parte dei casi la risposta è affermativa. In ogni caso sarà necessario fare un po’ di pratica e col tempo si acquisterà una maggiore sicurezza.

Senza dubbio il sistema di trasmissione fa la differenza. Quando è di tipo idrostatico, basta schiacciare il piede sul pedale e la guida è molto semplice. Quando invece il sistema di trasmissione è meccanico, sarà presente un cambio a marce che ricorda quello delle autovetture.

Quasi tutti i modelli si guidano in modo molto intuitivo e basta schiacciare il piede sull’acceleratore per regolare l’andatura del veicolo. Bisogna rimanere sempre vigili e non lasciarsi mai distrarre dagli indicatori dei livelli di riempimento del cesto per l’erba. Per il resto si tratta di un’esperienza sempre divertente e per nulla faticosa. Basta provare per rendersi conto di quanto sia facile.

Come valutare le caratteristiche del taglio

I trattorini tagliaerba si distinguono per la tipologia del taglio, che può essere con lama oppure elicoidale.

Il taglio con lama classico può comportare alcune piccole imprecisioni, dovute al cosiddetto effetto rifling. Infatti è possibile che alcune foglie non vengano catturate a causa dell’elevata velocità di rotazione delle lame.

Il taglio con lama e getto d’aria assicura al contrario un taglio netto e preciso, perché un potente flusso d’aria solleva l’erba prima del taglio.

Il taglio elicoidale si caratterizza per il movimento cilindrico delle lame. La prima lama solleva l’erba e la spinge verso la seconda, che funziona da contro-lama. La precisione di questa tipologia di taglio, la rende particolarmente adatta per i campi da golf o da calcio, oppure per tutti coloro che desiderano un risultato perfetto.

Un altro fattore da valutare è l’ampiezza del taglio, che può essere estremamente variabile. È un aspetto molto importante da valutare, perché quando l’ampiezza è maggiore, si accorciano i tempi di lavoro. Per ottenere una maggiore ampiezza di taglio, alcuni trattorini con taglio a lama permettono di montare contemporaneamente più piatti per il taglio.

Raccolta dell’erba sì o no?

Alcuni modelli di trattorino tagliaerba raccolgono l’erba tagliata, mentre altri permettono di riutilizzarla per la concimazione del terreno. Se l’erba non dovrà essere riutilizzata, si dovrà scegliere un trattorino dotato di cesto per la raccolta. Questa soluzione rende il trasporto dell’erba molto semplice, ma bisogna valutare bene la capacità del cesto. Se il terreno è molto grande, si dovrà optare per un cesto capiente, così non sarà necessario interrompere il lavoro troppo spesso per lo svuotamento.

Chi intende riutilizzare l’erba per la concimazione, si dovrà orientare verso un trattorino tagliaerba con sistema mulching. Il mulching è un tipo di taglio che permette di sminuzzare l’erba e distribuirla sul prato. Fino a quando l’erba non sarà quasi polverizzata, rimarrà all’interno del trattorino. È un sistema che da un lato permette di risparmiare tempo, perché non sarà necessario raccogliere gli sfalci nel prato, dall’altro contribuisce a migliorare la qualità del terreno.

Trattorino tagliaerba MTD 60 Sd Rider

Trattorino tagliaerba MTD 60 Sd Rider

Il trattorino tagliaerba MTD 60 Sd Rider assicura un’ampiezza di taglio di 60 cm ed è classificato come un modello “rider”, quindi si distingue in modo particolare per la sua agilità. La maneggevolezza è assicurata anche dal raggio dello sterzo, di ben 46 cm. Si accede con facilità alla postazione di guida e il sedile è molto comodo.

A bordo di questo piccolo veicolo, potrete tagliare l’erba in modo divertente e senza fatica. Il sedile è leggermente sopraelevato, così da garantire sempre un’ottima visuale sul prato che si sta tagliando e su eventuali ostacoli che si incontrano.

Il trattorino è indicato per prati di 1500 mq ed è dotato del classico sistema di taglio a una lama. L’espulsione dell’erba è posteriore e lo scarico laterale con deflettore di serie permette di lasciare l’erba sul prato senza raccoglierla, così da usarla per la concimazione. L’altezza del taglio è regolabile in 5 posizioni diverse: la più bassa misura 38 mm, mentre la più alta 95 mm.

Il motore a scoppio è alimentato a benzina e si avvia a strappo. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la cilindrata è pari a 190 cc, mentre la potenza è di 3,7 kW. Il serbatoio contiene fino a 1,2 litri di carburante e il cambio Transmatic permette di scegliere tra 6 velocità, così il conducente deve semplicemente premere il piede sul freno per regolare l’andatura.

Guidare questo piccolo veicolo è molto intuitivo e anche chi non ha esperienza e nozioni di guida può cimentarsi nella rasatura del prato, basta solo un po’ di pratica. Le ruote assicurano una buona aderenza, grazie alla perfetta combinazione tra dimensioni e forza sterzante.

Le caratteristiche principali del trattorino MTD 60 Sd Rider è quindi la maneggevolezza, l’agilità e la semplicità d’utilizzo. Tra l’altro è piuttosto economico, perfetto per chi ha un budget limitato, ma desidera avere un parto curato con poco sforzo.

VEDI PREZZO

Trattorino tagliaerba McCulloch M115-77TC

Trattorino tagliaerba McCulloch M115-77TC

Quando si parla di trattorini tagliaerba, il marchio McCulloch rappresenta una vera eccellenza e il modello M115-77TC assicura una qualità molto elevata. È robusto e i materiali sono di ottima fattura, una vera garanzia per quanto riguarda potenza e affidabilità.

Prima di conoscere le caratteristiche tecniche di questo veicolo da giardino, il design attira subito l’attenzione. I colori sono quelli classici, il nero e il giallo, e la parte anteriore è bombata e dotata di fari. Anche il comfort è assicurato: il sedile è ergonomico e dotato di schienale in vinile.

Il motore Briggs & Stratton ha una potenza di 6,3 kW e arriva fino a 2800 giri al minuto. Con una potenza simile, anche i dislivelli del terreno non saranno di certo un problema. La rumorosità è inferiore rispetto agli altri modelli della stessa categoria.

La trasmissione è di tipo manuale e il comando a leve dispone di 6 marce per andare avanti e 1 retromarcia. Il serbatoio contiene fino a 5,7 litri di carburante, sufficienti per lavorare in modo continuativo, senza troppe soste.

Il trattorino tagliaerba McCulloch M115-77TC dispone di un cesto di raccolta per l’erba, che è posto nella parte posteriore. La capienza del cesto è di ben 200 litri. L’ampiezza del taglio è invece di 77 cm ed è possibile regolare l’altezza del taglio in 6 diverse posizioni.

Stabilità e aderenza sono garantite dalle ruote sterzanti. Quelle anteriori misurano 13 x 5 – 6″, mentre quelle posteriori 16 x 6,5 -8″. La struttura del trattorino è possente e il peso arriva fino a 178,7 Kg.

In conclusione possiamo dire che le prestazioni di questo veicolo sono molto elevate: il taglio è netto e preciso, la guida è confortevole e la rumorosità ridotta. Anche il prezzo di questo eccellente accessorio da giardino è molto competitivo rispetto alla qualità offerta: è davvero difficile ottenere di più a questo prezzo.

Questo trattorino è consigliato per chi dispone di un prato di medie dimensioni e cerca un trattorino tagliaerba di alta qualità, ma non vuole spendere troppo. Essendo un veicolo molto versatile, è la scelta consigliata nella maggior parte dei casi.

VEDI PREZZO

Trattorino tagliaerba McCulloch M145-977TC

Trattorino tagliaerba McCulloch M145-977TC

L’ultimo trattorino tagliaerba che andiamo a recensire è il McCulloch M145-977TC. Definirlo “trattorino” è un po’ riduttivo, perché in questo caso le dimensioni sono davvero importanti. Siamo davanti ad un veicolo paragonabile per molti aspetti ad un’autovettura, a partire dalla cilindrata di ben 500 cc a trazione idrostatica. La potenza del motore è invece pari a 8,9 kW.

Rispetto al modello precedente crescono sia l’ampiezza di taglio, di 97 cm, che il cesto per l’erba, capace di contenere fino a 220 litri di materiale. Il serbatoio per il carburante ha invece la stessa capienza di 5,7 litri.

L’altezza del taglio si può regolare in 6 posizioni, da un minimo di 38 mm fino ad un massimo di 102 mm. La seduta è molto confortevole e il sedile è comodo e regolabile.

Anche la facilità con cui si guida questa trattorino contribuisce ad aumentarne il comfort, così come le ruote sterzanti, ancora più alte del modello precedente. Quelle anteriori misurano 15 x 6 – 6 “, mentre le misure di quelle posteriori sono 18 x 9,5 – 8”. Da questi dettagli si può capire che siamo molto vicini alle caratteristiche di una piccola autovettura, piuttosto che ad un semplice veicolo da giardino.

Una struttura tanto robusta va ad incidere inevitabilmente sul peso, che raggiunge i 207 Kg. In compenso il motore è efficiente e poco rumoroso.

Il trattorino McCulloch M145-977TC è uno dei prodotti di punta dell’azienda e il prezzo non è certo popolare. Chi non intende spendere gli oltre 2.500€ per acquistare questo veicolo, potrà orientarsi sul modello M115-77TC che abbiamo prima recensito, così da poter contare su un ottimo rapporto prezzo-qualità.

VEDI PREZZO

Scegliere il miglior trattorino tagliaerba: tiriamo le somme

I tre veicoli che abbiamo appena descritto sono tutti molto validi, anche se diversi tra loro da molti punti di vista. Per scegliere quello che maggiormente si addice alle vostre esigenze, si deve tener conto innanzitutto delle caratteristiche del prato.

Se il prato è di medie dimensioni, nel terreno non ci sono grandi dislivelli e sono presenti alberi che costringono a seguire delle traiettorie a zig-zag, il requisito più importante è la maneggevolezza. In questo caso la scelta dovrà cadere sul modello MTD 60 Sd Rider. Infatti, anche un trattorino non troppo potente riuscirà ad eseguire il suo lavoro in modo più che dignitoso.

Se invece le dimensioni del prato sono medio-grandi e ci sono parecchi dislivelli, il lavoro del trattorino diventa più impegnativo e un motore più potente potrà fare la differenza.

Il modello McCulloch M115-77TC sarà perfetto in queste circostanze, ma non solo. Tra quelli che abbiamo recensito è il trattorino più versatile, che si adatta facilmente a diverse condizioni e offre prestazioni davvero elevate. Per questa qualità il prezzo è imbattibile.

Quando il prato ha dimensioni molto grandi e si richiede un lavoro impeccabile in poco tempo, il modello McCulloch M145-977TC è la scelta ideale.

Questo veicolo è particolarmente indicato per la rasatura dell’erba dei campi di calcio oppure per quella ancora più complessa dei campi da golf, dove spesso i dislivelli sono notevoli.

Un motore tanto potente sarà inarrestabile anche in presenza di condizioni estreme. L’unica nota dolente è il prezzo, decisamente elevato.

Dopo aver letto questa breve guida sulla scelta del miglior veicolo per la rasatura dell’erba, il mondo dei trattorini tagliaerba per voi non ha più segreti. Non vi resta che scegliere e iniziare a prendervi cura del giardino con l’attrezzatura più adatta.